• Balena srl
    Balena srl
Balena srl

Fin dall’unità d’Italia...

Quando ancora il mondo non era quello che conosciamo e ancora non esistevano computer, aeroplani o televisori, quando le automobili erano pochissime e primordiali e ancora si rischiarava il buio con candele e lumi a petrolio, la pasta d’acciughe “Balena” già c’era.

Erano i tempi di Giuseppe Verdi, di Garibaldi, di Mazzini, di Wagner e dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. Questi personaggi e la società di quel tempo già disponevano di una prelibatezza modernissima, dotata di un’estrema versatilità culinaria, idonea per i piatti più disparati e le più diverse ed elaborate ricette, così come fatta apposta per spuntini di istantanea preparazione. Nei tempi antichi prevalevano i primi mentre il mondo di oggi sempre più privilegia gli utilizzi veloci.

Con così tanta storia vissuta, la pasta d’acciughe “Balena” è fuori dalla storia, se ne distacca, allora come ora e come domani, grazie alla costante di una genuinità assoluta, priva com’è di qualsivoglia ingrediente che non siano le acciughe salate di altissima qualità…e un pochino di impegno da parte nostra!

Un prodotto da sempre italiano, talmente semplice da essere assolutamente inimitabile.
Da tutto questo nasce il nostro slogan:

“Qualcosa di molto speciale!”

 

Balena srl
Nasce la pasta d’acciughe

Tutto parte dalle splendide isole dell’Arcipelago toscano dove, fin dai tempi antichi, si praticava l’arte della salagione delle acciughe. Poi, in tempi più recenti, si diffuse l’uso di preparare un condimento ottenuto sminuzzando le acciughe salate che poi venivano tritate in un piccolo mortaio. Da questo condimento, un po’ rudimentale, nascerà, intorno alla metà dell’Ottocento, un nuovo prodotto, denominato “pasta d’acciughe”: non più un impasto granuloso, bensì un prodotto assai più raffinato, omogeneo e privo di parti liscose. Non una crema, bensì una “pasta” per non perdere il senso della materia prima che le dà origine.

Nasce la pasta d’acciughe

Tutto parte dalle splendide isole dell’Arcipelago toscano dove, fin dai tempi antichi, si praticava l’arte della salagione delle acciughe. Poi, in tempi più recenti, si diffuse l’uso di preparare un condimento ottenuto sminuzzando le acciughe salate che poi venivano tritate in un piccolo mortaio. Da questo condimento, un po’ rudimentale, nascerà, intorno alla metà dell’Ottocento, un nuovo prodotto, denominato “pasta d’acciughe”: non più un impasto granuloso, bensì un prodotto assai più raffinato, omogeneo e privo di parti liscose. Non una crema, bensì una “pasta” per non perdere il senso della materia prima che le dà origine.

Il nostro marchio

Balena

Siamo quasi nel 1880 quando dal nome del fondatore, sarà creato il logo che da quel momento costituirà il marchio “Balena”. Il nome sembra fatto apposta per suggerire il marchio: un cetaceo che nuota sulla superficie del mare, soffiando, mentre viene colpito da uno zigzagante fulmine rosso che, secondo la tradizione orale tramandata da generazioni, simboleggia la qualità che, come una potentissima scarica elettrica, anima il prodotto.

Balena srl
Il tubetto e il tricolore

Nel tempo, i macchinari di produzione diverranno sempre più moderni e ingegnosi, e sarà adottato il tubetto, contenitore ideale della pasta d’acciughe. Inizialmente di stagno, e solo molto tempo dopo di alluminio, si fregerà non solo del marchio “Balena” ma anche del tricolore italiano, in omaggio all’appena nato Stato Nazionale (1861). In virtù di questa scelta, ormai più che centenaria, il tricolore italiano, così come è posto sui nostri tubetti, è stato riconosciuto ufficialmente come uno dei segni distintivi e inimitabili della pasta d’acciughe “Balena”. Nel tempo vi sono stati continui arricchimenti merceologici, importantissimi per lo sviluppo che il prodotto avrà nei decenni futuri, individuando così nuove fonti di approvvigionamento che, pur nel pieno rispetto delle antiche regole, migliorano ulteriormente la ricetta originaria. Sempre più si potenzia la diffusione del prodotto, i clienti diventano via via più numerosi e la pasta d’acciughe “Balena” conquista un numero sempre maggiore di consumatori altamente fidelizzati e affezionati.

L' Azienda oggi

Con un lentissimo apprendistato, vengono meticolosamente trasmesse le “regole dell’arte” fin nelle più sottili sfumature e ciò permette di mantenere alta, come e più di prima, la bandiera della qualità “Balena”. La fedeltà alle antiche scelte merceologiche è rimasta costante ed assoluta ed anzi si sono aggiunti ulteriori perfezionamenti.

La tradizione continua

Seguendo l’esempio dei predecessori, anche gli attuali amministratori della società Balena, pur nel pieno rispetto della tradizione e degli antichi metodi lavorativi, hanno ulteriormente potenziato l’azienda, dilatandone il mercato nazionale ed acquisendone di numerosi all’estero.

Con un lentissimo apprendistato durato anni, vengono meticolosamente trasmesse le “regole dell’arte” fin nelle più sottili sfumature e ciò permette di mantenere alta, come e più di prima, la bandiera della qualità “Balena”. La fedeltà alle antiche scelte merceologiche è rimasta costante ed assoluta ed anzi si sono aggiunti ulteriori perfezionamenti.

La tradizione continua

Seguendo l’esempio dei predecessori, anche gli attuali amministratori della società Balena, pur nel pieno rispetto della tradizione e degli antichi metodi lavorativi, hanno ulteriormente potenziato l’azienda, dilatandone il mercato nazionale ed acquisendone di numerosi all’estero.

Sicurezza alimentare

Il mondo delle lavorazioni ittiche è tanto affascinante quanto delicato. “Col pesce non si scherza” ed i controlli per garantire la salubrità del prodotto non sono mai troppi. Ritenuta dal sistema sanitario toscano un esempio di eccellenza qualitativa tra le aziende alimentari, Balena collabora attivamente con i dottori veterinari ASL per il perfezionamento continuo delle proprie procedure, in ogni minimo dettaglio, tramite le più attente e moderne metodiche di controllo. Ogni lotto produttivo viene analizzato sotto il profilo chimico e microbiologico prima di essere immesso sul mercato e per tutta la shelf life del prodotto, dai migliori istituti di analisi certificati secondo i più rigidi standard del sistema di gestione della qualità e rigorosamente accreditati in sede ministeriale.

Balena srl
Tecnologia

Salvo le fasi cruciali della lavorazione, che devono rimanere del tutto artigianali e all’antica, tutto il resto è stato ed è oggetto di una continua rivisitazione con l’introduzione di elementi di avanzata modernizzazione. Particolare importanza è stata data ai controlli sanitari, cioè alle analisi chimiche e microbiologiche di ogni singolo lotto produttivo, alla nascita e per tutta la vita commerciale del prodotto.

Salvo le fasi cruciali della lavorazione, che devono rimanere del tutto artigianali e all’antica, tutto il resto è stato ed è oggetto di una continua rivisitazione con l’introduzione di elementi di avanzata modernizzazione. Particolare importanza è stata data ai controlli sanitari, cioè alle analisi chimiche e microbiologiche di ogni singolo lotto produttivo, alla nascita e per tutta la vita commerciale del prodotto.

Balena S.r.l.: una garanzia senza tempo

Dal punto di vista commerciale, è proverbiale l’attenzione che l’azienda rivolge a tutta la propria clientela, sia a quella tradizionale del commercio all’ingrosso che a quella, più recente, della Grande Distribuzione e della Distribuzione Organizzata. La pasta d’acciughe “Balena”, da sempre riconosciuta leader del settore, è facilmente reperibile sia presso i negozi tradizionali, anche i più piccoli e decentrati, che presso la maggior parte delle organizzazioni di supermercati e di ipermercati. Oggi la Balena Srl, forte di solide strutture e di una clientela assai ramificata, è una delle più importanti industrie salsiere italiane. Resta però intatto lo spirito del passato: la ricerca della massima qualità, non nel complesso della produzione ma in ogni singolo tubetto, creato, come oltre centocinquant’ anni fa, con cura artigianale.

Nonostante una storia così lunga, resta però intatto lo spirito originario:
la ricerca della massima qualità, non nel complesso della produzione ma in ogni singolo tubetto, creato, come oltre centocinquant'anni fa, con cura artigianale.